Accedi

Registrati

Una password verrà inviata al tuo indirizzo e-mail.

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Tra lino e cotone? Meglio lyocell!
Pubblicato il: Aprile272020

Tra lino e cotone? Meglio lyocell!

Bello, ecologico, cool, morbido, traspirante, antibatterico e... non si stira!

Ve lo posso assicurare!

Quando l’ho indossato la prima volta ho detto “Meravigliosoooooo…”

Eh già! Al tatto impalpabile, sulla pelle freschissimo.

Ma cos’è lino? NO!

Come no? Sembra così naturale? Sarà cotone?

Nemmeno!

Allora cos’è? E’ lyocell (o tencel)! Non lo conoscevo neanch’io eppure ha 48 anni, è nato negli Stati Uniti nel 1972.

Lyocell? Aaaaaaa vabbè, un altro tessuto tecnico che non si può lavare in lavatrice (e io non lavo a mano nemmeno se mi pagano) e sicuramente ci vuole il ferro da stiro della nonna per non farlo sembrare uno Shar Pei.

No, no, no… tutto il contrario!

Ho scoperto che, si! è artificiale ma…

  1. Prima di tutto è antibatterico (perfetto per il periodo ;D) perché ha un’ottima gestione dell’umidità;
  2. Favorisce la traspirazione quindi nessun problema di sudorazione;
  3. Mantiene la pelle asciutta, è morbido e liscio quindi perfetto per pelli sensibili;
  4. E’ flessibile quindi a volte non è necessario stirarlo (questa notizia è strabiliante!);
  5. E’ così leggero che sembra quasi di non avere nulla addosso;
  6. E’ confortevole perciò comodissimo per l’abbigliamento “da casa”;
  7. Le fibre di cui è composto sono elastiche e resistenti quindi lunga vita al vostro capo preferito! ;
  8. Ha il marchio di prodotto ecologico europeo perché durante la lavorazione si utilizza una quantità minima di prodotti chimici;
  9. Ha un basso impatto ambientale perché la fibra che lo compone è prodotta da alberi che non richiedono irrigazione e pesticidi ed è riutilizzabile al 99%;
  10. E poi, serve poca acqua per produrlo, inferiore a quella necessaria per ricavare il cotone (vogliamo restare o no su questo pianeta? se non stiamo attenti a come lo trattiamo, altro che fibre naturali…).

Insomma, questo è tutto, e non mi sembra poco! Volete provarlo?

Intanto date un’occhiata qui e, appena saremo free, potrete indossarli tutti, di qualsiasi colore e modello.

Un consiglio? Tutti gli abiti sono perfetti per le videocall, si indossano in un secondo sul pigiama o sull’intimo, nessuno saprà cosa avete sotto!

#iorestoacasa20

Condividi